Mary e il gigante Philip K. Dick

In offerta!

4,95

“La superiorità di Lansdale risiede nella capacità di proiettarsi simultaneamente più in alto e più in basso, nei virtuosismi stilistici e insieme nell’azione adrenalinica”               LA REPUBBLICA

“Grande narratore, Joe R. Lansdale, di immagini e di emozioni. Ha scritto noir, horror, western, avventura, fantascienza, dimostrando che la sua vera arte è la scrittura non solo la robustezza della trama. Le armi rubate al genere di turno sono per lui solo un artiglio in più per scavare dove altri non hanno scavato.” LEFT

JOE R. LANSDALE : scrittore statunitense. Versatile e prolifico, si è cimentato in avvincenti trame di genere (western, noir, thriller, fantascienza), rinnovandole con uno spiccato gusto pulp nella scelta di elementi grotteschi e di un linguaggio triviale e irriverente. La sua vena migliore si esprime nella capacità di penetrare l’atmosfera del profondo Sud, in violenti chiaroscuri che esaltano l’amicizia, l’amore, il sesso e denunciano le discriminazioni razziali, la malvagità e la stupidità. Atto d’amore (Act of Love, 1980), La notte del drive-in (The Drive-In, 1988, primo di una serie horror), Il mambo degli orsi (Two-Bear Mambo, 1994), In fondo alla palude (The Bottoms, 2000), La sottile linea scura (A Fine Dark Line, 2002), Tramonto e polvere (Sunset e Sawdust, 2004).
Nel 2008 sono stati pubblicati anche La morte ci sfida, Fuoco nella polvere, Il carro magico e Assassini nella giungla. Nel 2010 è uscito Devil Red (Fanucci). Nel 2012 Einaudi ha pubblicato Acqua buia, considerato il suo capolavoro e nel 2013 La foresta Una coppia perfetta. I racconti di Hap e Leonard, tre racconti della serie dei due investigatori fuori dagli schemi. Del 2014 è Notizie dalle tenebre (Einaudi). Nel 2015 esce La foresta e Honky Tonk samurai (entrambi Einaudi); nello stesso anno vince il Raymond Chandler Award. Nel 2016 pubblica sempre con Einaudi Paradise Sky, cui seguono Io sono Dot e Bastardi in salsa rossa(2017), Il sorriso di Jackrabbit. Un’indagine di Hap & Leonard (2018) e Hap & Leonard Sangue e limonata (2019). Con Mondadori pubblica Caldo in inverno (2020).

 

 

2 disponibili

COD: 9788834718537 Categoria:

Cronaca di vita e d'amore ambientata in una cittadina della California degli anni Cinquanta, "Mary e il gigante" racconta la storia di Mary Anne Reynolds, una giovane donna dal carattere sensibile e intenso, e delle sue difficolta' affettive e relazionali. I suoi uomini, prima un cantante nero, poi il proprietario di un negozio di dischi piu' anziano di quarant'anni, accompagnano Mary lungo un itinerario di consapevolezza e disperazione che rivela in controluce un complesso panorama emotivo e culturale, quello di un decennio entrato nell'immaginario collettivo in modo anomalo e spesso falsato, e che oggi e' al centro di una forte rilettura. Gli anni Cinquanta descritti da Dick sono un momento oscuro della Storia, segnato da una sorta di barbarie civile, in cui un senso diffuso di sgomento (e' l'epoca dell'espansione del nucleare e della guerra fredda) si accompagna all'intolleranza verso il prossimo, alla diffidenza e all'incomprensione. Introduzione di Carlo Pagetti. Postfazione di Tommaso Pincio.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.262 kg
Dimensioni 22 × 14 × 1.7 cm
Anno

2012

Copertina

Copertina flessibile

Editore

Formato

Tascabile

Pagine

Libri da 201 a 500 pagine

Rilegatura

Rilegatura a brossura fresata

Condizione