Il condor nero

In offerta!

8,00

Il condor nero. L’internazionale fascista e i rapporti segreti con il regime di Pinochet.

Patricia Mayorga, giornalista, scrittrice e traduttrice cilena, dal 1992 corrispondente in Italia e Vaticano del quotidiano El Mercurio, il più importante del Paese. In Italia, ha collaborato con diverse testate italiane ed estere, tra queste “Paese Sera”, “Noi Donne”, “Aidos News”, Agenzia Ansa, “Il Fatto Quotidiano”, “L’Unitá”, e per l’edizione in spagnolo della BBC di Londra. Tra i suoi libri si citano “Il Condor Nero: l’Internazionale fascista e i rapporti segreti con il regime di Pinochet (in italiano e spagnolo”; “Michelle Bachelet: la donna del riscatto”, (in italiano); “Manuel Bustos, un sindacalista nella transizione” (in italiano e spagnolo).

1 disponibili

COD: 9788820035556 Categorie: ,

Il 6 ottobre 1975, a Roma, viene ferito in un agguato Bernardo Leighton, ex vicepresidente del Cile di Salvador Allende, espulso dal paese perchè  considerato un pericoloso nemico della dittatura. L'attentato fa parte di un'operazione pianificata dal regime militare per annientare le forze di opposizione, che prevede l'eliminazione di altri due personaggi: il generale Prats, ucciso l'anno precedente, e l'ex ministro socialista Letelier, che verra' assassinato l'anno dopo. Le indagini indicano due militanti dell'estrema destra italiana come autori materiali dell'attentato: sono Stefano Della Chiaie, di Avanguardia nazionale, e Pierluigi Concutelli, di Ordine nuovo.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.282 kg
Dimensioni 21.10 × 13 × 2 cm
Anno

2003

Copertina

Copertina flessibile

Formato

Tascabile

Pagine

Libri da 101 a 200

Rilegatura

Rilegatura a brossura fresata

Editore

Condizione