TABULA RASA – Comastri Montanari Danila

In offerta!

6,95

Il misterioso Egitto. Una delegazione del regno delle parti. Alcuni feroci omicidi. Una spia. E a indagare sull’intrigo Publio Aurelio. L’eecentrico e affascinante senatore romano amante dell’investigazione e delle belle donne.

“I romanzi di Danila Comastri Montanari sono gialli solidissimi che si leggono d’un fiato. Gli intrecci competono con quelli di Agatha Christie, mentre la ricostruzione della vita degli antichi romani ha il sapore delle cose vere….”   FAMIGLIA CRISTIANA

“Una ricetta perfetta di intrattenimento giallo e divulgazione storica. Publio Aurelio Stazio è un detective in toga che non ha nulla da invidiare a Sherlock Holmes…”  L’ESPRESSO

Danila Comastri Montanari nasce a Bologna il 4 novembre del 1948. Lascia precocemente la scuola, per entrare all’università dove si laurea in Pedagogia (1970) e in Scienze Politiche (1978). Per vent’anni insegna storia alle superiori, e viaggia ai quattro angoli del mondo. Nel 1990 scrive il suo primo romanzo, quindi si dedica a tempo pieno alla narrativa, privilegiando un genere, quello del giallo storico, che le permette di conciliare i suoi principali interessi: lo studio del passato e l’amore per gli intrecci mystery. La saga, fortunatissima, del senatore-detective Publio Aurelio Stazio, pubblicata in Italia da Mondadori, è giunta, con Ludus in fabula (2017), al diciannovesimo volume.

Esaurito

COD: 9788804608851 Categorie: ,

Alessandria d'Egitto, I secolo d.C. Per il senatore Publio Aurelio Stazio la metropoli piu' importante dopo Roma, strategica terra di confine tra Oriente e Occidente, non e' solo la citta' piu' bella del mondo ma lo scenario della missione segreta che deve compiere per conto dell'imperatore Claudio. Per assicurare un lungo periodo di pace all'Impero, Publio Aurelio deve giocare d'azzardo sul tavolo della diplomazia e negoziare con i Parti, imbattibili guerrieri da sempre nemici dei romani. Ma quando il senatore si ritira nella sua dimora nel delta del Nilo con l'intenzione di trovare ristoro dalle tensioni dell'alta diplomazia, ecco che tra i palmizi e i coccodrilli del giardino viene rinvenuto il cadavere di una fanciulla. Sul corpo martoriato brutalmente, una fibula denota la vittima come probabile adepta del culto di Bast, la Dea-Gatta. Nell'inquieta Alessandria, l'omicidio alimenta il rogo delle ostilita' in un crescendo di omicidi e misteri. Chi e' la spia che favorisce i nemici di Roma? Quale il legame tra i delitti e la missione segreta di Aurelio? Molti sono i sospettati e, a complicare la situazione, Aurelio viene abbandonato dal segretario Castore e distratto dal fascino di una donna ammaliante, Candida, l'eccentrica moglie del viceprefetto dell'Egitto.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.528 kg
Dimensioni 22 × 14.5 × 3.2 cm
Copertina

Copertina Rigida

Anno

2011

Editore

Formato

Medio

Pagine

Libri da 201 a 500 pagine

Rilegatura

Rilegatura a brossura fresata

Condizione